Kostenloser Versand
Versand innerhalb von 24h
30 Tage Geld-Zurück-Garantie

Condizioni generali di vendita

Condizioni generali di contratto della società TMG-Clothing Ltd. - Inh. Tariq Mahmood, 25/25 Vincenti Buldings, Strait Street, Valletta Malta, di seguito denominata "Venditore".

§ 1 Generale, Definizioni dei termini

(1) Le seguenti condizioni generali di contratto si applicano al rapporto commerciale tra il venditore e il cliente nella versione in vigore al momento dell'ordine.
(2) Per consumatore si intende qualsiasi persona fisica che conclude un negozio giuridico per scopi che non possono essere attribuiti prevalentemente né alla sua attività commerciale né alla sua attività professionale autonoma. Gli imprenditori ai sensi delle presenti Condizioni Generali sono persone fisiche o giuridiche o società di persone con capacità giuridica che agiscono nell'esercizio della loro attività commerciale o professionale indipendente al momento della conclusione del negozio giuridico. I clienti ai sensi di questi termini e condizioni sono sia consumatori che imprenditori.
(3) Gli accordi contrattuali individuali hanno la precedenza sulle presenti condizioni generali di contratto. Condizioni generali di contratto divergenti, contrastanti o integrative non diventano parte del contratto, a meno che la loro validità non sia stata espressamente concordata.

§ 2. Conclusione del contratto

(1) La presentazione della merce sul sito web del venditore non costituisce un'offerta in senso giuridico, ma solo un invito al cliente a presentare un'offerta in senso giuridico. La merce ordinata può differire leggermente dalla merce presentata su Internet entro limiti ragionevoli a causa delle possibilità di presentazione tecnicamente condizionata; in particolare, in particolare, possono verificarsi variazioni di colore in questo caso, nella misura in cui ciò sia ragionevole.
(2) L'ordine può essere effettuato dal cliente tramite il sito web del venditore. L'ordine del cliente rappresenta un'offerta vincolante per la conclusione di un contratto di vendita della merce ordinata.
(3) Il Venditore confermerà immediatamente via e-mail la ricezione dell'ordine del Cliente.
a) In caso di pagamento anticipato, bonifico bancario o fattura, il contratto di acquisto non si conclude con la presente conferma d'ordine, ma solo con l'invio di una e-mail separata con la conferma d'ordine o la consegna della merce. Il venditore ha il diritto di accettare l'offerta contrattuale contenuta nell'ordine entro 5 giorni lavorativi. Nel caso di prodotti ordinati elettronicamente, il Venditore ha il diritto di accettare l'ordine entro 2 giorni lavorativi dal ricevimento. È equivalente all'accettazione se il venditore consegna la merce ordinata entro tale termine.
b) In caso di pagamento con carta di credito, carta di debito, addebito diretto, bonifico bancario immediato, Amazon Pay o PayPal, il contratto è già concluso con l'ordine di pagamento da parte del cliente.
(4) Il contratto è concluso a condizione che, in caso di errata o impropria autoconsegna, il cliente non possa eseguire alcuna prestazione o lo faccia solo parzialmente. Ciò vale solo nel caso in cui il venditore non sia responsabile della mancata consegna e il venditore abbia concluso un'operazione concreta di copertura con il fornitore con la dovuta cura. Il Venditore farà ogni ragionevole sforzo per procurarsi la merce. In caso contrario il corrispettivo sarà immediatamente rimborsato. In caso di indisponibilità o disponibilità solo parziale della merce, il cliente ne sarà informato immediatamente.
(5) Il testo del contratto viene memorizzato dal venditore e inviato al cliente insieme alle CGC legalmente valide via e-mail dopo la conclusione del contratto.

§ 3 Riserva di proprietà

(1) Nel caso di consumatori, il venditore si riserva la proprietà della merce fino al completo pagamento del prezzo di acquisto. Nel caso di imprenditori, il venditore si riserva la proprietà della merce fino al completo pagamento di tutti i crediti derivanti da una relazione d'affari in corso.
(2) In caso di violazione del contratto da parte del cliente, in particolare in caso di ritardo nel pagamento, false dichiarazioni del cliente circa la sua solvibilità o se viene presentata una richiesta di apertura della procedura di insolvenza, il venditore ha il diritto - se necessario dopo aver fissato un termine - di recedere dal contratto e richiedere la restituzione della merce se il cliente non ha ancora corrisposto il corrispettivo o non l'ha corrisposto integralmente.
(3) L'imprenditore ha il diritto di rivendere la merce nel corso della normale attività commerciale. Egli cede al Venditore tutti i crediti che gli derivano dalla rivendita nei confronti di terzi per l'importo della fattura che gli spetta dalla rivendita nei confronti di terzi. Il venditore accetta l'incarico. Dopo la cessione, l'imprenditore è autorizzato a riscuotere il credito. Il venditore si riserva il diritto di riscuotere egli stesso il credito non appena l'imprenditore non adempie correttamente ai suoi obblighi di pagamento ed è in mora di pagamento.

§ 4 Retribuzione

(1) Il prezzo di acquisto dichiarato è vincolante. Il prezzo di acquisto non include l'imposta legale sulle vendite per gli annunci pubblicitari lordi. I costi di spedizione aggiuntivi per la spedizione si trovano nella panoramica dei costi di spedizione. Le spese di imballaggio sono già incluse nelle spese di spedizione.
(2) Il cliente si impegna a pagare il prezzo totale entro 14 giorni dal ricevimento della conferma d'ordine via e-mail o fattura. Dopo la scadenza di tale termine, il cliente è in mora di pagamento.
Nel caso in cui il cliente intenda utilizzare come mezzo di pagamento "acquisto in acconto", il cliente si impegna, contrariamente alla frase 2, a pagare il prezzo totale entro 10 giorni dal ricevimento della fattura. Dopo la scadenza di tale termine, il cliente è in mora di pagamento.
(3) Il cliente ha diritto alla compensazione solo se le sue contropretese sono state legalmente stabilite, riconosciute o non contestate dal venditore. Resta impregiudicato il diritto dell'acquirente di compensare i crediti contrattuali e altri crediti derivanti dall'avvio o dall'esecuzione del presente rapporto contrattuale. Il cliente può esercitare il diritto di ritenzione solo se la sua contropretesa si basa sullo stesso rapporto contrattuale.
(4) Il cliente accetta che la fattura venga inviata per via elettronica all'indirizzo e-mail specificato nell'ordine; in aggiunta a ciò, il cliente può richiedere la trasmissione in forma cartacea.

§ 5 Opzioni di pagamento

(1) Il cliente può effettuare il pagamento tramite bonifico bancario, carta di credito, carta di debito, PayPal, Sofort Überweisung, Amazon Pay o fattura. Le opzioni di pagamento effettivamente offerte al momento dell'acquisto possono variare. Il venditore si riserva il diritto di escludere singole modalità di pagamento. I metodi di pagamento concreti disponibili derivano esclusivamente dalle opzioni di selezione presenti sul nostro sito web durante il processo di ordinazione; la seguente illustrazione non dà diritto ad un metodo di pagamento specifico se questo non viene visualizzato durante il processo di ordinazione.
(2) In caso di pagamento tramite PayPal, il cliente deve registrarsi all'indirizzo www.paypal.com Si applicano le condizioni d'uso di paypal.com.
(3) Se il pagamento viene effettuato da Amazon Pay, il cliente deve registrarsi su www.amazon.de Si applicano le condizioni di utilizzo di amazon.de.
(4) Il Venditore offre ai suoi clienti la possibilità di pagare i beni e servizi ordinati dal venditore in acconto.
A. Acquisto in acconto
a) In caso di acquisto in acconto, il venditore invia al cliente una fattura, che deve essere pagata immediatamente dopo il ricevimento della fattura e senza detrazione, a meno che sulla fattura non sia indicata una data successiva.
b) Se la fattura non viene pagata entro una data di calendario indicata nella fattura, il cliente è in mora anche senza sollecito separato, a meno che non sia responsabile del mancato pagamento.

§ 6 Spedizione

(1) Il venditore consegna esclusivamente nei paesi indicati nella panoramica dei costi di spedizione.
(2) Il termine di consegna per le consegne è indicato nella rispettiva pagina dell'offerta. L'inizio del periodo di consegna viene determinato (a seconda del metodo di pagamento scelto) secondo i paragrafi da 3 a 5.
(3) In caso di pagamento anticipato o bonifico bancario, Amazon Pay, Sofort Überweisung o PayPal, il termine di consegna inizia un giorno dopo l'istruzione di pagamento. Per tutti gli altri metodi di pagamento, il termine inizia un giorno dopo l'ordine.
(4) Se l'inizio del periodo o la fine del periodo cade di sabato, domenica o in un giorno festivo, l'inizio del periodo o la fine del periodo è rinviato al giorno lavorativo successivo.
(5) Le informazioni sui tempi di consegna per le consegne al di fuori della Germania si trovano nella panoramica dei costi di spedizione.
(6) Per quanto riguarda la riserva di regolare autoconsegna, il Venditore fa riferimento al § 2 comma 4 delle presenti Condizioni Generali.
(7) Il Venditore ha il diritto di effettuare una consegna parziale nella misura in cui si possa ragionevolmente attendersi una consegna parziale da parte dell'Acquirente, tenendo conto dei suoi interessi. Ciò non comporta costi aggiuntivi per il cliente.

§ 7 Diritto di revoca legale

(1) Le informazioni sul diritto di revoca previsto dalla legge si trovano nelle istruzioni di revoca.
(2) altre informazioni non vincolanti sulla restituzione:
a) Il cliente è pregato di evitare danni e contaminazioni e di restituire la merce al venditore nella sua confezione originale con tutti gli accessori e componenti dell'imballaggio. Se necessario, utilizzare un imballaggio esterno protettivo. Se l'imballaggio originale non è più disponibile, utilizzare un imballaggio adeguato per fornire una protezione sufficiente contro i danni di trasporto, al fine di evitare richieste di risarcimento per danni causati da un imballaggio difettoso.
b) Si prega di restituire la merce come pacco affrancato. Vi rimborseremo le spese di spedizione se il valore di una parte supera i 40 euro. La lettera di vettura con il numero di spedizione deve essere comunque conservata in un luogo sicuro.
c) Le modalità di cui alle lettere a) e b) non sono presupposti per l'effettivo esercizio del diritto di recesso.

§ 8 Passaggio del rischio

(1) Nel caso dei consumatori, il rischio di perdita e deterioramento accidentale dei beni venduti passa al consumatore al momento della consegna dei beni, anche in caso di vendita a destinazione.
(2) Nel caso di imprenditori, il rischio di perdita e deterioramento accidentale della merce passa all'imprenditore al momento della consegna, in caso di vendita mediante consegna in un luogo diverso da quello di esecuzione, al momento della consegna della merce allo spedizioniere, al vettore o a qualsiasi altra persona o istituzione designata per effettuare la spedizione.
(3) Se il cliente è in mora di accettazione, ciò equivale alla consegna.

§ 9 Garanzia

(1) Il cliente ha diritto a un diritto di garanzia legale che viene modificato ai sensi degli articoli 10,11 delle presenti condizioni generali di contratto.
(2) La merce ordinata può discostarsi leggermente dalla merce mostrata su Internet. Si fa riferimento al § 2 comma 1 delle presenti condizioni generali di contratto.
(3) I consumatori hanno la possibilità di scegliere se esigere prestazioni successive mediante rettifica o consegna sostitutiva. Il venditore ha il diritto di rifiutare il tipo di prestazione supplementare scelto se ciò è possibile solo con costi sproporzionati e l'altro tipo di prestazione supplementare rimane senza notevoli svantaggi per il consumatore. Nel caso di aziende, il venditore fornisce inizialmente una garanzia per i difetti della merce a sua discrezione mediante riparazione o sostituzione.
(4) Se l'adempimento successivo fallisce, il cliente può richiedere una riduzione del prezzo d'acquisto (riduzione), la rescissione del contratto (recesso) o il risarcimento dei danni in luogo dell'adempimento. In caso di difetti non significativi, il cliente non ha il diritto di recedere dal contratto, tenendo conto degli interessi di entrambe le parti. Il cliente può richiedere, in luogo dell'adempimento, un risarcimento per spese inutili ai sensi del § 284 del BGB (Codice Civile Tedesco), che ha sostenuto in base al ricevimento della merce e che aveva il diritto di sostenere ragionevolmente. Se il cliente sceglie il risarcimento danni invece della prestazione, si applicano le limitazioni di responsabilità ai sensi del § 9 comma 1 delle presenti condizioni generali di contratto.
(5) L'imprenditore deve denunciare al venditore i difetti evidenti della merce consegnata entro 2 settimane dal ricevimento della merce; in caso contrario è esclusa la rivendicazione del diritto di garanzia. Per rispettare la scadenza è sufficiente una tempestiva spedizione o notifica. Per i commercianti si applica il § 377 HGB.
(6) Se il cliente è un imprenditore, solo la descrizione del prodotto del venditore si considera concordata come condizione della merce. Dichiarazioni pubbliche, elogi o pubblicità del produttore non rappresentano una qualità contrattuale dei prodotti.
(7) Il periodo di garanzia per i consumatori è di 2 anni dalla consegna della merce. In caso contrario, il periodo di garanzia per gli imprenditori è di 1 anno dalla consegna. Per i beni usati, il periodo di garanzia è di 1 anno dalla consegna della merce. Il periodo di garanzia di un anno non si applica se il venditore è colpevole di negligenza grave, né in caso di lesioni fisiche o danni alla salute imputabili al venditore, né in caso di morte del cliente, né in caso di garanzia, né in caso di ricorso alla consegna ai sensi dei §§ 478, 479 BGB. La responsabilità del venditore ai sensi della legge sulla responsabilità del prodotto rimane inalterata.
(8) In deroga al paragrafo 7, il termine di prescrizione ordinaria si applica se il venditore ha fraudolentemente occultato un difetto.
(9) Il venditore non fornisce al cliente alcuna garanzia in senso giuridico, salvo diverso accordo espresso. Le garanzie del produttore rimangono inalterate.

§ 10 Limitazione di responsabilità

(1) In caso di violazioni dei dazi per negligenza lieve, la responsabilità è limitata ai danni medi prevedibili, tipici del contratto e diretti, a seconda del tipo di merce. Ciò vale anche in caso di violazioni di obblighi lievemente negligenti da parte dei rappresentanti legali o degli agenti ausiliari del venditore. Il Venditore non risponde per violazione lievemente negligente di obblighi contrattuali irrilevanti. Tuttavia, egli è responsabile per la violazione di posizioni legali essenziali del cliente. Le posizioni giuridiche contrattuali essenziali sono quelle che il contratto deve garantire al cliente conformemente al contenuto e allo scopo del contratto. Il venditore è responsabile anche della violazione di obblighi, il cui adempimento è essenziale per la corretta esecuzione del contratto e sulla cui osservanza il cliente può fare affidamento.
(2) Le limitazioni di responsabilità di cui sopra non si applicano ai diritti del cliente derivanti da garanzie e/o responsabilità sul prodotto. Inoltre, le limitazioni di responsabilità non si applicano in caso di dolo, violazione di obblighi contrattuali sostanziali o danni fisici o alla salute imputabili al Venditore o perdita di vite umane del Cliente.
(3) Il venditore è responsabile solo per i propri contenuti sul sito web del suo negozio online. Nella misura in cui i link consentono l'accesso ad altri siti web, il Venditore non è responsabile per i contenuti di terzi in essi contenuti. Non adotta il contenuto di terze parti come proprio. Se il venditore viene a conoscenza di contenuti illegali su siti esterni, blocca immediatamente l'accesso a queste pagine.

§ 11 Disposizioni finali, arbitrato delle controversie

(1) Si applica la legge della Repubblica federale di Germania. Nel caso di consumatori che non concludono il contratto per scopi professionali o commerciali, questa scelta di legge si applica solo nella misura in cui la protezione accordata non sia revocata da disposizioni imperative della legge dello Stato in cui il consumatore ha la sua residenza abituale. Non si applicano le disposizioni della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di compravendita internazionale di merci. § 14 comma 12 TDSG rimane inalterato.
(2) Se il cliente è un commerciante, una persona giuridica di diritto pubblico o un fondo speciale di diritto pubblico, il foro competente per tutte le controversie derivanti dal presente contratto sarà il tribunale competente presso la sede del venditore, a meno che non vi sia un foro competente esclusivo. Tuttavia, il venditore ha anche il diritto di citare in giudizio il commerciante nel suo luogo di residenza o sede commerciale. La competenza giurisdizionale sulla base di un foro competente esclusivo rimane inalterata.
(3) Siamo obbligati a informarvi che per quanto riguarda la cosiddetta risoluzione delle controversie online da parte della Commissione europea, è disponibile una piattaforma online corrispondente. È possibile accedere a questa piattaforma tramite il seguente link: https://ec.europa.eu/consumers/odr/. In questo contesto, siamo anche obbligati a fornirvi il nostro indirizzo e-mail. Questo indirizzo e-mail è: info@tmg-clothing.com
(4) Ci impegniamo sempre a chiarire di comune accordo con il cliente eventuali discrepanze rispetto ai contratti esistenti. Desideriamo tuttavia sottolineare che non siamo obbligati a partecipare ad alcuna procedura di mediazione dei consumatori (ai sensi della CDB Act) e purtroppo non offriamo ai nostri clienti la possibilità di partecipare a tale procedura.